14 agosto 2012

I CINQUE SENSI



La vista
E' il senso che usiamo di più. Questo, anziché favorirci, spesso ci crea problemi quando siamo alle prese con le descrizioni. Da un lato, se non prestiamo attenzione rischiamo di inserire nella storia quasi esclusivamente dettagli visivi, dimenticandoci degli altri sensi; dall'altro, nella realtà quotidiana tendiamo a non "vedere" le cose come sono realmente, ma a farne piuttosto una sorta di sintesi mentale, basata non sull'osservazione ma sull'immagine interiore che ne abbiamo. Questo ci rende facili vittime degli stereotipi. Se nel nostro immaginario personale la bibliotecaria è grigia e dimessa, per capirci, vedendone una vestita di grigio tenderemo a ricordarla dimessa anche se indossa scarpe Prada e orecchini di diamanti.
Come compensare questo handicap? Imparando a esercitare un’attenzione consapevole ai dettagli, un po’ come se fossimo alieni in visita al Pianeta Terra…

(da “PER SCRIVERE BISOGNA SPORCARSI LE MANI” - Grazia Gironella)


Nessun commento:

Posta un commento