27 marzo 2013

HAI SUCCESSO E... NON LO SAI?



Parola grossa e imbarazzante: successo. Eppure, se scriviamo con la pubblicazione in mente è questo il nostro miraggio, anche se per modestia (o scaramanzia) lo esprimiamo in altri termini; e tutti abbiamo ben chiaro in mente cosa significa: un piazzamento della nostra opera tra i cento libri più venduti su Amazon, un adattamento cinematografico, ristampe multiple, cessione dei diritti all'estero, vendite oltre le centomila copie, editori che ci corteggiano e offrono imponenti campagne promozionali.
Per la maggior parte degli scrittori queste restano chimere. Non c'è da meravigliarsi se spesso ci sentiamo come se il successo si trovasse oltre una spessa parete di vetro che non riusciamo a infrangere.
Ma sono davvero questi e questi soltanto i segnali del successo? La scrittrice canadese Angela Ackerman ci suggerisce sette indicatori di successo "emergente":
1 - Messaggi di ringraziamento da parte dei lettori.
Non è cosa da poco che un perfetto sconosciuto si prenda il tempo di scriverci per dirci che ha apprezzato il nostro libro. Questa è la vera musica per l'anima dello scrittore.
2 - Vendere qualche copia ogni giorno.
Non ci sono solo i grandi numeri. Vendite in lenta progressione sono già di per sé un successo.
3 - Richieste di interviste e articoli per siti/blog altrui o inviti a partecipare a iniziative.
Se sono gli altri a cercarci, è sempre un buon segno.
4 - Buon piazzamento a un premio letterario serio.
5 - Proposta di recensione del libro su un sito o una newsletter conosciuti.
Se si parla del nostro libro significa che non solo siamo arrivati ai lettori, ma ci stiamo creando un pubblico affezionato.
6 - Passaparola.
Gli autori saggi creano dei Google Alerts per il proprio nome e il titolo della propria opera in modo da monitorare ciò che viene inserito in rete sull'argomento. Il passaparola è un meccanismo fondamentale, e ogni raccomandazione personale è un buon risultato.
(Per usare i Google Alerts basta compilare i campi richiesti sul sito http://www.google.it/alerts)
7 - Entrare tra i cento libri più venduti di Amazon per la propria specifica categoria.
Non tutti i libri hanno le stesse potenzialità di vendita, perciò valutare soltanto la classifica generale sarebbe poco sensato.
Questi sette segnali ci dicono che stiamo costruendo il nostro successo passo dopo passo, come la maggior parte degli scrittori. Dopo tanta fatica, abbiamo buoni motivi per rallegrarci.


Nessun commento:

Posta un commento